Il Barolo è un vino piemontese simbolo dell’enologia in Italia e nel mondo.

La terra del Barolo sono le Langhe, in particolare la zona compresa tra le provincie di Cuneo ed Asti, un’area rinomata per i vini eccezionali ma anche per i borghi incantati tutti da scoprire e circondati dalla catena Alpina da Nord, Ovest e Sud.

La storia del Barolo risale al 1800, anni in cui si comincia ad apprezzare l’uva di Nebbiolo dalle famiglie nobili e dai Reali di Casa Savoia. Ad iniziare il suo successo fu proprio il Conte Cavour, quando, riconoscendone i potenziali, arruola un enologo francese. Verso la fine 1800, il Barolo, inizia ad essere considerato come vino adatto all’invecchiamento e riceve 7 medaglie d’oro al concorso di Vienna. Da questo momento il Barolo inizia ad essere considerato non solo in Italia e Francia ma anche nel resto del mondo.

Il Barolo si presente di colore rosso granato con riflessi aranciati; al naso è complesso persistente ed intenso. È un vino con una forte personalità, elegante ed equilibrato, che si abbina perfettamente a carni rosse, brasati ma anche formaggi stagionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.